Categorie
News

Legge di bilancio 2022 – Novità per il mondo dello sport

E’ stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la legge di bilancio 2022 (l. 30.12.2021 n. 234)
Vediamo le maggiori novità per il mondo dello sport. I numeri si riferiscono ai commi dell’art. 1 della legge
671 – 673 – Viene istituito un fondo per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo di due milioni di euro al quale potranno accedere anche le associazioni sportive dilettantistiche
683 – Rinviata di due anni, al 1° gennaio 2024, l’entrata in vigore delle norme Iva per le sportive dettate dall’articolo 5 del Dl 146/2021 (per allineare l’ordinamento nazionale a quello unionale). A tal fine, era stato stabilito che alcune operazioni, fino a oggi escluse dall’ambito Iva, debbano rientrarvi, seppure, nella maggior parte dei casi, soggette al regime di esenzione.
737 – Ai contribuenti è riconosciuto un credito di imposta a valere sull’irpef nel limite massimo complessivo di 1,5 milioni di euro per fruire di attività fisica adattata. Le modalità saranno previste con decreto del Ministero dell’economia e della finanza da adottarsi entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore della legge.
740 – Viene previsto un fondo di 300.000 euro per gli anni dal 2022 al 2024 per la realizzazione di eventi, anche internazionali, per l’integrazione dei disabili attraverso lo sport
923 – 924 Sono sospesi, per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche, con domicilio fiscale, sede legale o sede operativa in Italia e operanti nell’ambito di competizioni sportive in corso di svolgimento, i termini relativi: ai versamenti delle ritenute alla fonte operate in qualità di sostituti d’imposta, dal 1° gennaio al 30 aprile 2022; agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, dal 1° gennaio al 30 aprile 2022; ai versamenti dell’Iva in scadenza nei mesi di gennaio, febbraio, marzo e aprile 2022; ai versamenti delle imposte sui redditi in scadenza dal 10 gennaio al 30 aprile 2022. I pagamenti sospesi andranno effettuati, senza sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 30 maggio 2022 ovvero, sempre a partire da quella data, fino a un massimo di sette rate mensili di pari importo, per quanto riguarda il 50% del totale dovuto, con un’ultima rata per il valore residuo entro il 16 dicembre.
970 – Viene prevista la nomina, da parte dell’autorità di Governo competente in materia di sport di uno dei tre componenti dei collegi dei revisori dei conti delle Federazioni sportive nazionali e delle discipline sportive associate.
1006 Vengono inseriti tra i redditi diversi elencati alla lettera m), comma 1 dell’articolo 67, Tuir, pertanto esclusi dalla formazione del reddito fino all’importo di 10mila euro, i premi e i compensi erogati, nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche, da due enti operanti per lo più nella provincia di Bolzano: la Vss (Federazione delle associazioni sportive della provincia autonoma di Bolzano) e l’Ussa (Unione delle società sportive altoatesine).